Il Sant’Elia passa con merito al “PalaCarucci” contro la Pallavolo Futura ’92 Terracina targata Lazio TV, ma la squadra pontina ha giocato un match onorevolissimo contro una vera e propria corazzata. L’impegno già alla vigilia era proibitivo, ma nonostante tutto capitan Grimaldi e compagne hanno giocato con abnegazione dal primo all’ultimo pallone.

Nello 0-3 subìto, le padrone di casa sono rimaste nel match fino a metà di ogni frazione. Poi, le frusinati hanno sempre preso il largo sfruttando le innumerevoli soluzioni in attacco. Sembra un paradosso, ma c’è stato un sensibile passo in avanti delle ragazze di coach Massimiliano Leonardi che sabato prossimo giocheranno ancora a Terracina per ospitare l’Orsogna Chieti.

“Se avessimo giocato così anche a Chieti con la Coged e a Napoli con Ponticelli – ha detto Leonardi – sicuramente avremmo raccolto dei punti. Peccato, ma la prova contro Sant’Elia mi lascia fiducioso per il futuro”.

Intanto per le giovanili sono quattro giorni consecutivi di gare. A partire dalla serata di ieri con la sfida Under 18 di Minturno. Domani sera, trasferta ad Anzio contro l’Onda Volley per la Prima Divisione, mentre mercoledì quarta partita per l’Under 16 d’Eccellenza, attuale capolista, in casa contro Viterbo (17.45 “PalaCarucci”). Giovedì alla “G. Manzi” ore 19.30 spazio all’Under 14 Regionale che se la vedrà contro il Volley Friends. Bene le due Under 13. La squadra allenata da coach Arcangelo Vaccarella ha superato un’ostica Virtus Volley Latina per 3-0 e giovedì giocherà a Sermoneta. L’Under 13 di coach Leone La Rocca, mercoledì ore 18 alla “G. Manzi”, ospiterà Minturno per la terza giornata. Le piccole futurine-sperlongane sono al comando del proprio girone a punteggio pieno.

Infine, sette atlete hanno partecipato al Provincial Day che si è tenuto a Latina riservato alle 2003 e 2004. Chiara Renna, Elisa Di Massimo, Erika Bartolomei, Elena De Petris, Chiara Pisa, Ilaria Dotto e Valentina De Bonis, se la sono cavata egregiamente al cospetto dei responsabili della Selezione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here