Dall’informazione alla concretezza, dalla teoria alla pratica. Seguendo questo filo logico le socie della FIDAPA di Terracina, diretta dalla professoressa Rossella Poce, scendono di nuovo in campo per sabato 25 novembre, celebrato in tutto il mondo come la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne.

Questo tema da sempre sta a cuore alle fidapine, che lo hanno messo al centro di mostre, convegni, marce, flash mob con lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica al problema e a svelarne gli aspetti devastanti per chi lo subisce.

Per quest’anno, invece, la Fidapa ha deciso di dare un contributo “materiale” realizzando il vademecum “Insieme contro la violenza”, un piccolo opuscolo pensato per le donne in difficoltà, italiane e straniere, che vivono nel nostro territorio.

“Esso vuole essere un aiuto ad uscire dall’isolamento a cui le costringe la condizione stessa di vittime di violenza, uno strumento facile da usare in caso di pericolo” spiega la presidente Poce.

Il vademecum, che contiene numeri e informazioni utili sia in lingua italiana che inglese, verrà presentato giovedì 23 novembre nell’ambito di una conferenza stampa indetta dall’assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Terracina: l’appuntamento è per le ore 12 nella sala giunta.

Anche il gruppo Young della Fidapa locale ha voluto organizzare qualcosa di originale e, grazie alla collaborazione di alcuni locali della zona della movida frequentati soprattutto da giovani (Gramilla, Groovy, OldSquare e Cohiba) e di band musicali, è nato l’evento “Amati” per il 25 novembre alle ore 20 in piazza della Repubblica.

“L’obiettivo è quello di ricordare ai nostri coetanei che talvolta dietro la parola amore si nasconde un sentimento di natura diversa, non sempre positivo e paritario, di dominio, tanto forte da contaminare anche il legame affettivo vissuto dall’uomo. Siamo convinte che il vero cambiamento debba partire da noi” spiegano le socie Young.

Verrà presentato il vademecum e poi la serata continuerà nei locali con la musica live dei Long Brothers e gli HappyPancake e dj set con Efee (Francesca Sulis). Presso il Loud Bar e il bar Circe 226 saranno allestite diverse mostre fotografiche e artistiche sulle donne a cura di Marianna Carolina Sale, Lucia Stirpe, Ilona Dell’Olio, Alessio Pagliaroli e Alessio Zoina.

Le iniziative della Fidapa di Terracina si agganciano al Gruppo di lavoro nazionale “Carta dei diritti della bambina-Educare alla parità e al contrasto della violenza”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here