Banner-Pubblicitario-Alla-Uomo-01.18.gif

In Serie B2 Nazionale Femminile, la Pallavolo Futura Terracina targata Lazio TV ha ceduto in casa al Ponticelli Napoli per 3-0, ma il rovescio della medaglia sta nel fatto di aver fatto esordire altre due giovanissime in prima squadra.

Si tratta di Michela Di Stefano (2003) e Chiara Pisa (2004). Un’altra coppia di atlete di cui sentiremo parlare a lungo in casa Futura. Bravi i coach Pierfrancesco Troccoli e Mario Milazzo a dare spazio ai talenti del settore giovanile.

La gara è stata preceduta da un minuto di silenzio per onorare la memoria di Silvana Peruzzi, mamma del primo allenatore Troccoli. Tornando alla gara, va detto che la formazione terracinese ha giocato senza timori reverenziale contro una squadra che si sta giocando le ultime carte per rientrare nella corsa salvezza. Nessuna sorpresa, comunque, in casa Futura erano consapevoli di questo andamento nel girone di ritorno, dopo la rivoluzione nel roster.

Nel settore giovanile è una settimana importante. Domani e mercoledì, si celebrano le semifinali Under 18. Prima a Fondi alle ore 19.15 e poi alla palestra “G. Manzi” alle ore 18. In palio la finale contro la vincente dell’altra semifinale: Onda Volley-Cisterna. Le futurine sono campionesse in carica uscenti e vogliono conservare il titolo. Giovedì, sempre alla “G. Manzi” di Via Zicchieri alle ore 19.45, prima gara del tabellone regionale per l’Under 14 che riceve il VolleyRò. Riposo per l’Under 16 d’Eccellenza che aspetta l’avversaria del tabellone regionale dopo aver chiuso al terzo posto il girone eliminatorio dietro Casal de’ Pazzi e Volley Friends.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore, inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci qui il tuo nome e cognome