Banner-Pubblicitario-Alla-Uomo-01.18.gif

Una brutta Volley Terracina perde il derby con il Sabaudia dopo una partita giocata molto sottotono dalle ragazze di coach Carmine Pesce, che sono state la copia incolore della bellissima squadra vista invece all’opera domenica scorsa.

Le giovani biancocelesti non hanno mai avuto, nel corso dei tre set, la determinazione necessaria per cercare di portare a casa il risultato o quanto meno raddrizzare una situazione che con il passare dei minuti si faceva sempre più complicata, facilitando di tanto il compito delle loro avversarie che non hanno faticato più di tanto per portare a termine vittoriosamente il match, vendicando di fatto la sconfitta subita all’andata.

La partita inizia con Sabaudia che sfrutta un piccolo break e si porta sopra di due punti sulle avversarie, 5-3 per poi proseguire a braccetto fino al 9-9 dopo due aces consecutivi della Mancini per la Volley Terracina. La stessa Sabaudia poco dopo prova a prendere il largo potandosi sul 15-12 anche grazie alla coppia arbitrale che non fischia diversi evidenti falli al palleggio della squadra di casa. Nonostante ciò, la Volley Terracina si riporta sotto, 18-17. Ci si avvicina al primo finale di set giocando punto a punto, Sabaudia torna in vantaggio 23-20 per poi chiuderlo 25-22.

Set successivo, Pesce è costretto a cambiare la D’Angelo al palleggio con la Olleia, equilibrio sostanziale nelle prime battute, 5-5, ma come nel primo parziale la squadra di casa sfrutta un break e si porta in vantaggio, 8-6, prima comunque di essere ripresa dal Terracina con ace della Olleia. Sabaudia torna sopra di tre lunghezze, Terracina sembra la brutta copia della bella squadra vista domenica scorsa, un po’ disordinata e poco precisa negli attacchi, il tutto a favore della squadra di casa che allunga nel punteggio, 18-11. Il nervosismo sale nelle fila biancocelesti, non riescono le cose semplici e non si vede la luce in fondo al tunnel, mentre il punteggio inesorabilmente le vede sotto, 22-14 con Sabaudia che chiude a proprio favore anche questo set con il punteggio di 25-14.

Meglio la partenza del Terracina nel terzo set, 5-2, ma Sabaudia recupera e trova il sorpasso poco dopo, 7-6, le biancocelesti però tirano fuori un po’ di “cattiveria” e fanno il controsorpasso andando sul 9-8. La partita si anima un pochino e si gioca sul continuo cambio palla, Sabaudia trova l’ace con Carminati per il 17-15 per poi allungare sul 19-16 con due attacchi della Nardone. La fine del set è vicina ma Terracina non sembra trovare il cambio marcia necessario per fare suo il parziale, Sabaudia vede il traguardo vicino portandosi sul 23-19, e poi chiudendo il match sul 25-20.

CAMPIONATO REGIONALE DI PALLAVOLO SERIE C FEMMINILE GIRONE B
17a GIORNATA – PARTITA DEL 24.02.2018


REAL CAFFÈ MOKA SIRS SABAUDIA – VOLLEY TERRACINA 3-0
(25-22; 25-14; 25-20)

REAL CAFFÈ MOKA SIRS SABAUDIA: Aversano 10, Carminati 13, Miatello 10, Nardone 10, Russo 2, Vaccarella 3, Soldati (L1). N.e.: Falcone, Giordani, Lisi, Trenta, Vincenzi.
1° all.: Casalvieri.
VOLLEY TERRACINA: De Bellis 11, Scorsini 2, D’Angelo, Pizzuti 4, Mancini 12, Carrisi 4, Olleia 1, Tigli 1, Pisacane (L1). N.e.: Mariani, Vavoli (L2).
1° all.: Pesce. 2° all.: Trillò.
Arbitri: Galli e Rizzo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore, inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci qui il tuo nome e cognome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.