Banner-Pubblicitario-Alla-Uomo-01.18.gif

Si è svolto presso l’Hotel Palace di Terracina l’incontro Il Popolo dello Sport, una iniziativa che ha visto protagoniste le associazioni sportive del territorio, le quali hanno potuto confrontarsi con Paolo Barelli, presidente della Federazione Italiana Nuoto e candidato per il centrodestra al collegio uninominale della Camera dei Deputati a Terracina, con la pediatra Maurizia Barboni, che ha illustrato il tema dello sport e disabilità, con il sindaco di Terracina Nicola Procaccini e il consigliere delegato allo Sport di Terracina Stefano Alla, ex pallavolista professionista.

Nel corso dell’incontro sono stati anche proiettati diversi video emozionali, sui grandi eventi sportivi che si sono svolti nella nostra città (dall’off-shore agli sport da spiaggia e molto altro ancora), nonché sul delicato quanto fondamentale tema dell’importanza sociale e sanitaria dello sport in rapporto con le disabilità.

“Un incontro che, oltre alla finalità elettorale, consente al mondo dello sport del nostro territorio di esporre le proprie idee e di ascoltare quelle di uno dei dirigenti più autorevoli dello sport italiano – le parole del sindaco Procaccini – È certamente interessante e prezioso disporre dell’esperienza di Paolo Barelli, già nazionale di nuoto e dal 2000 alla guida di una delle Federazioni più medagliate del panorama sportivo azzurro, affermazioni giunte proprio dopo il suo avvento alla FIN. Per noi è un vero piacere ospitarlo e avere la possibilità di favorire il suo successo elettorale, vista l’alta professionalità ampiamente dimostrata e la disponibilità manifestata a occuparsi della pratica sportiva e dell’impiantistica della nostra zona. Nei giorni scorsi abbiamo visitato insieme alcune strutture affinché il Presidente Barelli prendesse piena conoscenza della realtà sportiva locale, ricca di talenti e associazioni alle quali bisogna fornire risposte concrete sulle necessità”.

Al fianco di Barelli, la dottoressa Maurizia Barboni, consigliere delegato alla Sanità del nostro Comune e candidata al collegio plurinominale della Camera dei Deputati con Fratelli d’Italia. La dottoressa Barboni ha, come detto affrontato il delicato ma straordinario tema dello sport e della disabilità, un binomio che regala emozioni uniche e che consente indistintamente a tutti di godere dei benefici dell’attività sportiva dal punto di vista fisico, morale e sociale.

Il presidente FIN Barelli, invece, ha evidenziato la situazione dell’associazionismo sportivo presente in Italia: “Nel nostro Paese, ci sono quasi 80mila associazioni sportive gestite da volontari, un patrimonio sportivo e sociale da tutelare e valorizzare. Cosa che, purtroppo, accade molto raramente. Quando in altre realtà, come in Francia ad esempio, vi sono molte più società sportive che partono dalla base: ossia, l’importanza dello sport nel mondo della scuola e della famiglia. Da noi, inoltre, è spesso consentita l’affiliazione alle federazioni sportive di società a scopo di lucro con una tassazione al 50% rispetto a qualunque altra normale attività economica. Una grandissima ingiustizia, uno dei tanti problemi a cui possiamo, e dobbiamo, porre rimedio”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore, inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci qui il tuo nome e cognome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.