Banner-Pubblicitario-Alla-Uomo-01.18.gif

Con una deliberazione apposita la Giunta Comunale terracinese ha approvato un progetto, del valore di oltre 87mila euro, per la partecipazione al bando relativo al Programma di Sviluppo Rurale del Lazio 2014-2020.

Il PSR è il principale strumento operativo di programmazione e finanziamento per gli interventi nel settore agricolo. L’intervento, afferente alla misura 4.3.1.3, riguarda i punti di abbeveraggio, nello specifico opere di captazione delle acque in località Valle Saragna (zona Campolungo). La misura introduce un sistema di sostegno per investimenti e interventi a favore del miglioramento e per il potenziamento delle infrastrutture a servizio delle aziende agricole al fine di rendere più competitivi i settori interessati.

Nell’ambito degli obiettivi della misura, l’intervento proposto, redatto dal Dipartimento dei Lavori Pubblici della Città di Terracina, consiste nella realizzazione delle opere di captazione delle acque a servizio delle aziende zootecniche che abbiano appezzamenti di terreno adibito a pascolo. Le scelte sopra descritte sono finalizzate a migliorare le prestazioni economiche di tutte le aziende agricole e a incoraggiare la ristrutturazione e l’ammodernamento dalle stesse, in particolare per aumentare la quota di mercato e l’orientamento al mercato nonché la diversificazione delle attività. Favorire l’ingresso di agricoltori adeguatamente qualificati nel settore agricolo e in particolare il ricambio generazionale.

L’assessore alle Attività Produttive, Gianni Percoco, ringrazia il dipartimento e l’assessorato ai Lavori Pubblici per le professionalità messe a disposizione nella redazione di un progetto importante seguito con attenzione e passione dalla delegata all’Agricoltura Annamaria Speranza. È un intervento che, se finanziato, apporterà notevoli benefici alle attività degli agricoltori e degli allevatori operanti in quella zona di Terracina”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore, inserisci il tuo commento!
Per favore, inserisci qui il tuo nome e cognome